Diritto all’oblio e indagini reputazionali


Diritto all’oblio e indagini reputazionali investigatore privato a Roma.

Nell’anno 2014 una sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea, C-131/12 ha segnato un punto di svolta nella relazione e bilanciamento degli interessi concorrenti tra la sfera privata, in materia di diritto all’oblio, e pubblica al trattamento dei dati personali. Nel caso di specie di trattava di una sentenza prodotta nella causa Google Spain verso quel Garante e Costeja Gonzales.

In sostanza la questione concerneva il diritto di una persona a veder riconosciuto il proprio diritto ad essere dimenticato. Ovviamente dimenticato nel senso di veder deindicizzate le notizie che lo riguardavano dal motore di ricerca Google.


... continua a leggere ...


4 visualizzazioni